SPAGNA, Barcellona

BARCELLONA

07-08-09-10-11-12/02/2017

Alloggio / Accomodation: Hotel Peninsular * 135,00€ 1 pers. (7/10)

Ristoranti / Restaurants: Xamfra Gaudì (6/10) – Vins & Teka (7,5/10) – Taller  de Tapas (8/10) – Wak to Walk FastFood (9/10)

Principali punti di interesse / Main points of interest: 

  • Sagrada Familia
  • Las Ramblas
  • Barrio Gotico / Gothic Quarter
  • Parc Guell
  • Arco del Trionfo / Triumphal Arch
  • Fontana Magica di Montjuic / Magic Fountain of Montjuïc
  • Parc de la Ciutadella
  • Plaça de Catalunya – Plaça Reial – Plaça d’Espanya
  • Casa Batllò e Casa Milà
  • Tibidabo
  • Porto Olimpico
  • Torre Agbar
  • Monumento di Cristoforo Colombo / Statue of Christopher Columbus

ITALIANO: Barcellona è stato il mio primo viaggio in solitaria, un’ esperienza unica gia dal momento in cui prenoti il volo per una sola persona ed una camera singola.
Io ho alloggiato in un hotel economico nel cuore di Barcellona (quartiere El Raval) adiacente a La Rambla e, nonostante questo quartiere non ispiri alcuna fiducia di sera, posso dire comunque di non aver avuto nessun tipo di problema.
La Rambla non ha bisogno di presentazioni, è la strada più famosa di Barcellona: divertente e suggestiva di giorno con tantissimi negozi e ristoranti dove passano intere giornate senza rendersene conto. Di notte, purtroppo, questo intero viale è totalmente degradato e malfamato…attenzione!
Il centro storico chiamato Barrio Gotico è molto caratteristico e pieno di artisti di strada di giorno, mentre di notte si accendono le luci di tanti locali alternativi. Ho avuto la fortuna di assistere ad uno spettacolo di giochi di musiche e luci proiettate direttamente sulla parete di un palazzo storico del quartiere. Esperienza bellissima.
Barcellona è una città di mare e quindi ci sono state d’obbligo anche una bella passeggiata sulla spiaggia di Barceloneta ed una visita al Port Olimpic.
Un po fuori mano dal centro ma non meno suggestivo da vedere è la collina del Tibidabo, con la sua colorata ruota panoramica offre una veduta mozzafiato dell’intera città.
Tutte le opere di Gaudì sparse per la città invece sono dei veri capolavori dell’arte modernista catalana, come Parc Guell, Casa Batllò e La Pedrera – Casa Milà, Casa Vicens ed ovviamente l’imponente ed incompleta Sagrada Familia, da apprezzare obbligatoriamente.

ENGLISH: Barcelona has been my first solo travel, an unique experience already from the moment you book the flight only for one person and a single room.
I lodged in an economic hotel in the heart of  Barcelona (El Raval district) adjacent to Rambla and, despite this district doesn’t inspire any trust in the evening, I can say I haven’t had any type of problem anyway.
The Rambla doesn’t need presentations, it is the most famous road of Barcellona: funny and suggestive in the daytime with many shops and restaurants where you spend whole days without realizing it. At night, unfortunately, this whole avenue is totally degraded and disreputable…pay attention!
The historical center called Barrio Gotico is very characteristic and full of street artists in the daytime, while at night the lights of many alternative pubs go up. I have had the fortune to assist to a show of games of music and lights directly projected on the wall of a historical building of the district. Very beautiful experience.
Barcelona is a beach town so there has been no lack of a beautiful walk on Barceloneta’s beach and a visit to the Port Olimpic.
A little out of the way from center but not less suggestive to see it is the hill of the Tibidabo, with its colored big wheel it offers a breathtaking view of the whole city.
All the works of Gaudì around the city instead are true masterpieces of the modernist Catalan art as Parc Guell, Batllò House and La Pedrera – Milà House, Vicens House and obviously the imposing and incomplete Sagrada Familia, certainly to love.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *